Posts tagged ‘Veneto Banca’

10 aprile 2018

Come catapultare imprese deboli all’inferno

Come catapultare imprese deboli all’inferno

Nel mese di luglio del 2017 avevo scritto un post dal titolo ‘Nasce la categoria delle imprese con l’elastico‘ dopo avere letto tra le righe le clausole poste da Intesa SanPaolo per il salvataggio (si può chiamarlo così?) delle due popolari venete. Nel post spiegavo come Intesa avrebbe potuto ripudiare (spedendo nella bad bank statale SGA) […]

more
11 gennaio 2018

Il retrogusto amaro della Commissione Banche

Il retrogusto amaro della Commissione Banche

Il 2018 ci consegna un meritato silenzio sulle audizioni della Commissione parlamentare sulle banche, dopo un’indigestione di commenti, articoli, spiegazioni, polemiche, attacchi e contro-attacchi politici. Mi rifiuto di riassumere, ripercorrere o chiosare in chiave tecnica tutto quanto è successo (perché davvero è successo di tutto) e anche di cosa si sarebbe dovuto parlare e non si è […]

24 novembre 2017

Il dramma annunciato delle imprese venete sperdute

Il dramma annunciato delle imprese venete sperdute

A giugno sulle macerie ancora fumanti del crollo (annunciato) di Banca Popolare Vicenza e di Veneto Banca avevo anticipato il problema che sarebbe sorto nella spartizione del portafoglio imprese delle due popolari. Intesa si era impegnata con 1€ a prendere solo le migliori, lasciando quelle rischiose alla gestione dello Stato e prendendo dallo stesso Stato […]

9 luglio 2017

Nasce la categoria delle imprese con l’elastico

Nasce la categoria delle imprese con l’elastico

Il fulmineo decreto legge 99 del 25/6 con cui il governo sta gestendo la liquidazione ‘ordinata’ delle due banche popolari venete lascia parecchi dubbi e interrogativi a causa della modifica di varie norme della legge fallimentare e del Testo Unico Bancario per la parte che tratta la liquidazione coatta amministrativa (LCA) metodo di gestione dei fallimenti bancari. […]

27 giugno 2017

I miliardi sperduti delle imprese indesiderate

I miliardi sperduti delle imprese indesiderate

L’epilogo totalmente drammatico del romanzo popolare bancario veneto è deflagrato nel weekend con una soluzione che non ha precedenti nel panorama italiano e persino in quello internazionale. Il fallimento delle due banche pilotato e sussidiato dallo Stato a spese del contribuente, l’intervento di Intesa -che ha dettato al Governo condizioni, modifiche a numerose leggi e al […]

22 giugno 2017

Cosa resterà dei ruggenti anni veneti?

Cosa resterà dei ruggenti anni veneti?

Forse ci stiamo avvicinando alla conclusione. Forse… perché la soluzione che si sta delineando è tutt’altro che chiara e le necessarie approvazioni non sono scontate. Il CdA di Intesa ha approvato ieri la proposta di Messina di spendere 1€ e comprare solo roba buona: depositi della clientela (per quelli che sono ancora fiduciosamente rimasti) obbligazioni […]

9 giugno 2017

Bollettino medico bancario: giugno 2017

Bollettino medico bancario: giugno 2017

Il primo bollettino medico bancario sullo stato della ristrutturazione delle banche malate è stato scritto su queste pagine più di 7 mesi fa. E già le cose si trascinavano da un bel po’. Siamo arrivati tra un referendum e una discussione sulle elezioni anticipate e lo stato dei ricoverati non migliora tantissimo. MPS: sembra avere ottenuto […]

26 maggio 2017

I coccodrilli del credito veneto

I coccodrilli del credito veneto

I lanci di agenzie stampa si susseguono sull’esito della vicenda della Popolare Vicenza e di Veneto Banca, ma a oggi prima del weekend nessuno è in grado di fornire un esito certo. Dalla sponda italiana una cacofonia che comprende comunicati del CdA della banca a Vicenza che confermano “la validità del piano di ristrutturazione, a […]

31 marzo 2017

Non tutte le storie bancarie sono a lieto fine

Non tutte le storie bancarie sono a lieto fine

Siamo vicini al capitolo finale per la Popolare Vicenza. Il CDA ha appena presentato un bilancio 2016 con perdite per 1,9 miliardi, 4 miliardi bruciati in tre anni. Le perdite 2016 cancellano l’investimento del socio al 99%, il fondo Atlante, il miliardo e mezzo speso per sottoscrivere l’aumento di capitale e successivamente per tenere in piedi la banca con […]

1 marzo 2017

Tutti assieme appassionatamente sbagliando

Tutti assieme appassionatamente sbagliando

Il successo del maxi-aumento di capitale lanciato da Unicredit per cambiare il proprio destino è una nuova dimostrazione che solo chi ha coraggio di osare può sperare di invertire il declino del sistema bancario nazionale. Unicredit raccogliendo consensi e molto capitale può ora serenamente neutralizzare le perdite derivanti dalla svalutazione più spinta delle sofferenze spesata […]