Posts tagged ‘Squinzi’

20 luglio 2014

C’era una volta un plafond di 10 miliardi

C’era una volta un plafond di 10 miliardi

La mia avversione agli annunci roboanti sul credito, in particolare quando si tratta di plafond, non è nuova. I lettori più fedeli di Imprese+Finanza dovrebbero ricordarsi alcuni articoli. Constatazione domenicale: il vizietto degli annunci non tramonta mai, neppure quando la crisi del credito (possiamo chiamarla così?) dovrebbe suggerire prudenza e meno illusionismo.  Per ragioni che […]

more
1 giugno 2014

Il futuro del credito legato agli aumenti di capitale

Il futuro del credito legato agli aumenti di capitale

I puntini si sono collegati, il disegno appare chiaro e allineato con quanto vi ho descritto nei mesi passati su queste pagine. A distanza di un giorno il presidente di Confindustria Squinzi e il governatore della Banca d’Italia Visco hanno parlato alle rispettive assemblee e su alcuni temi sono stati precisi e convergenti. I commentatori […]

28 aprile 2014

Macchina industriale inceppata

Macchina industriale inceppata

Gli economisti avranno sicuramente una lunga serie di spiegazioni a commento dei dati che riporto in questo breve post, ma anche l’occhio vuole la sua parte e osservando i due grafici che mostrano il confronto tra la situazione di 4 dei principali paesi europei ci si rende conto velocemente di uno dei problemi dell’Italia. La […]

18 aprile 2014

Quasi nemici (quando il credito divide)

Quasi nemici (quando il credito divide)

Stanno soffiando venti pericolosi di guerra in Crimea tra Russia e Ucraina, con il probabile coinvolgimento del resto del mondo occidentale e con il rischio di una nuova destabilizzazione dei mercati finanziari internazionali che non amano il rischio e reagiscono velocemente alzando il prezzo.  Molto ma molto più in piccolo soffiano venti di guerra anche […]

10 dicembre 2013

Non illudete le imprese, il credito non tornerà

Non illudete le imprese, il credito non tornerà

“I segnali di ripartenza sono debolissimi e non si possono cogliere con un ottimismo particolare. Giro tra le imprese e vedo tanta disperazione”. Così ha parlato ieri Giorgio Squinzi, presidente di Confindustria, secondo il quale restano irrisolti i nodi della crescita, segnalando nuovamente la preoccupazione per la riduzione del credito, i mancati pagamenti della Pubblica […]

27 marzo 2013

Pagare i debiti della PA: un altro delirio italiano

Pagare i debiti della PA: un altro delirio italiano

Ci è voluto più di un anno prima che fosse universalmente riconosciuto che l’arretrato della Pubblica Amministrazione, avendo sottratto al circuito economico qualcosa come 100 miliardi di liquidità, è uno dei problemi più gravi, se non il più grave, che frena la crescita economica. Su queste pagine invece se ne parlava da molto e non […]

10 gennaio 2013

Due domande che aspettano risposte

Due domande che aspettano risposte

Leggendo la pubblicazione di BNL (BNL focus) del 24 dicembre mi sono soffermato su due grafici significativi per valutare aspetti dello stato del sistema-Italia. Uno mostra il contributo delle cinque principali componenti alla crescita economica del paese (il PIL). Il secondo fa venire i brividi e mostra la curva degli investimenti delle imprese italiane con […]

13 luglio 2012

I due elefanti italiani

I due elefanti italiani

Nuovo venerdì nero di un Paese che deve deglutire o respingere il downgrading da parte di Moody’s del nostro debito statale a livello Baa2 -e che ancora non ragiona mai con la stessa lucidità contenuta nel commento di @Phastidio . Un Paese-circo che deve fare i conti con due ingombranti elefanti. Un elefante si muove nel negozio di […]

6 giugno 2012

Impresa in trincea (le cose che non tutti hanno capito)

Impresa in trincea (le cose che non tutti hanno capito)

Negli ultimi giorni si sta facendo strada l’impressione che i sei mesi già trascorsi sotto la cura del governo tecnico siano stati in buona parte inutili. Gran parte dei problemi e degli obiettivi strutturali sono stati solo scalfiti. Forse non è esattamente così perché la riforma delle pensioni, rimandata a lungo, ora è cosa fatta […]

25 marzo 2012

Equilibri precari

Equilibri precari

Da quasi tre mesi dentro un 2012 da paura, da quasi quattro mesi sotto un regime acclamato di colonnelli-tecnici, il paese Italia appare in bilico su un gigantesco asse d’equilibrio largamente indeciso se cogliere solo segnali positivi (la riduzione dello spread, i vagiti di riforme…) con un ottimismo facilone e fatalista, oppure sfogare la propria […]