Posts tagged ‘Profumo’

13 novembre 2014

MPS: chi ha rovinato una storia italiana?

MPS: chi ha rovinato una storia italiana?

I risultati trimestrali di MPS sono noti ora. Lasciano sbalorditi ancora più di quanto si sapesse, la banca perde 1,1 miliardi in 9 mesi sostanzialmente a causa di accantonamenti sui crediti per 2,5 miliardi nello stesso periodo. Come sia possibile che una banca abbia dovuto spesare una cifra enorme di rettifiche per tre anni di […]

more
4 novembre 2014

La corte dei miracoli intorno a Siena

La corte dei miracoli intorno a Siena

La soluzione non è semplice, avevo scritto qualche giorno fa. Per rimettere in pista la Banca MPS non basta un colpo di bacchetta magica e non si può neppure ricorrere al portafoglio di piccoli soci e clienti come altri hanno tentato di fare con vaghe promesse di dividendi e di sostegno al territorio.  A Siena […]

26 settembre 2013

Il sindacato fa i conti in banca

Il sindacato fa i conti in banca

Con la lettera scritta al Corriere ieri Susanna Camusso ha fatto un deciso passo in avanti, intimando al governo di definire, tenendo conto dell’apporto dei lavoratori, una politica industriale che offra una guida al paese e consenta di evitare quanto sta avvenendo rumorosamente in questi giorni su Telecom e Alitalia, e molto più silenziosamente in […]

30 gennaio 2013

La banca nazionale con filtro

La banca nazionale con filtro

Al netto delle vibranti discussioni sulle responsabilità nello scandalo dell’operazione Antonveneta e dei contratti derivati occultati dalla precedente gestione MPS (Mussari-Vigni-Baldassarri) che attraversano la Banca d’Italia, la CONSOB, gli organi societari, lasciando molte perplessità visti i documenti della vigilanza che sono stati pubblicati da LINKIESTA, una parte della polemica si sta focalizzando sulla opportunità di nazionalizzare […]

27 gennaio 2013

Il giardino proibito e ricco dei derivati

Il giardino proibito e ricco dei derivati

Scagli la prima pietra chi non ha peccato. Se l’emersione dei contratti firmati da Monte dei Paschi con Nomura e Deutsche Bank rappresenta la pietra-macigno dello scandalo per le proporzioni, per l’impatto sulla terza banca italiana già in grossa difficoltà, nessuno deve illudersi che il sistema bancario italiano sia così radicalmente diverso da MPS. Certamente […]

25 gennaio 2013

Epicentro a Siena

Epicentro a Siena

La scossa di terremoto di oggi sembra abbia avuto come epicentro la zona di Lucca in Toscana, non lontana da Siena dove si è svolta oggi l’assemblea degli azionisti del Monte dei Paschi proprio subito dopo in terremoto finanziario innescato dalle rilevazioni su nuove perdite e contratti in derivati non riportati in bilancio. A Siena […]

12 dicembre 2012

Il credito non tornerà e allora?

Il credito non tornerà e allora?

Immagino che la pressione all’interno di Confindustria dalla base associativa (soprattutto da parte dei piccoli e medi imprenditori) sul problema del credito che manca sia diventata imbarazzante, almeno a giudicare dal titolo dato ieri alla presentazione dello scenario economico da parte di Luca Paolazzi del Centro Studi: ‘Nuova finanza alle imprese per superare la scarsità […]

16 novembre 2012

La montagna che deve scalare il Monte

La montagna che deve scalare il Monte

Si parla molto in questo periodo della banca di Siena perché sta affrontando il momento più difficile della sua storia centenaria con un piano lacrime e sangue che deve raddrizzare una situazione molto difficile sotto vari profili: il capitale, la redditività, l’eccesso di personale. Purtroppo anche la situazione del portafoglio crediti è parte del set […]

27 luglio 2012

Banche: il dilemma del marchio

Banche: il dilemma del marchio

Con la nuova ondata di ristrutturazioni all’interno del sistema bancario si ripresenta il problema dell’incorporazione di banche lasciate più o meno indipendenti all’interno dei grossi gruppi e della famosa scomparsa dei marchi. E’ di due giorni fa la presentazione del piano BPM che darà un’altra spallata in questa direzione facendo scomparire altri marchi come Banca […]

27 giugno 2012

La responsabilità di MPS

La responsabilità di MPS

Nel giorno shock per la banca nata nel 1472, il Monte dei Paschi, costretta a chiedere aiuto allo Stato per €2 miliardi di obbligazioni che sostituiscono un aumento di capitale necessario (richieste di EBA) e impossibile (Fondazione già al verde, altri soci esterni non graditi), e a varare un piano lacrime e sangue che prevede […]