Posts tagged ‘banco popolare’

21 dicembre 2016

Banche e scudo di Stato: alcune riflessioni

Banche e scudo di Stato: alcune riflessioni

Il dado è tratto. Il Governo impaurito dalla concreta prospettiva del tracollo del Monte dei Paschi e dal conto che verrà presentato a breve dalla BCE per mantenere in vita le due popolari venete stremate e in crisi di liquidità oltre a CARIGE (tutte tra i primi 10 istituti di credito nazionali) ha varcato il Rubicone […]

more
30 settembre 2016

Infracom: una storia del nordest da ripensare

Infracom: una storia del nordest da ripensare

Avendo assistito nell’anno 2000 alla nascita di INFRACOM, io unico scettico in mezzo ai sorrisi fiduciosi dell’ineffabile Alberto Rigotti, di rappresentanti della fondazione veronese e di investment banker esteri eccitati all’ipotesi di valutazione stellare (€5 miliardi) per quotare il ‘geoportale del Nordest’ (era il tempo della prima bolla internet), mi ha incuriosito incrociare notizie che ripercorrono la storia di un’azienda in crisi […]

21 maggio 2016

Ancora fermo il credito alle imprese

Ancora fermo il credito alle imprese

Di tanto in tanto occorre fare un punto fermo usando i numeri, perché altrimenti si capisce poco dalle tante dichiarazioni che arrivano sul fronte tra banche e imprese. I numeri dicono che il credito totale alle imprese non soltanto non cresce, ma continua a calare. Per la precisione si passa da 810 miliardi (gennaio 2015) […]

3 aprile 2016

Troppe poltrone e gettoni ma risultati deludenti

Troppe poltrone e gettoni ma risultati deludenti

Il Financial Times ha pubblicato il 30/3 un articolo a firma Rachel Sanderson che infligge un’altra stoccata al sistema bancario italiano, alle debolezze e alle sue prassi controverse. Oggetto delle critiche del quotidiano finanziario inglese i consigli di amministrazione delle banche italiane. Dall’articolo alcuni ampi stralci tradotti: Banche italiane zavorrate da consiglieri strapagati Difficile trovare […]

21 novembre 2015

Il credito che cambia 3 – La guerra degli spread

Il credito che cambia 3 – La guerra degli spread

In questa 3a puntata analizzo, sempre attraverso i grafici pubblicati nelle trimestrali delle principali banche, un fenomeno poco citato: la guerra dei prezzi che si è scatenata sugli impieghi ‘buoni’ da parte di numerose banche. Per ‘impieghi buoni’ si intendono i finanziamenti proposti e concessi a quella fascia ristretta di imprese con i rating migliori, su […]

17 novembre 2015

Il credito che cambia 1- Zero crescita nonostante tutto

Il credito che cambia 1-  Zero crescita nonostante tutto

Da 3 mesi i comunicati dell’ABI ci raccontano che il credito alle imprese è tornato, utilizzando un dato non troppo verificabile delle nuove erogazioni salite del +16%, ma i dati ufficiali emessi dalla Banca d’Italia -che rimane nelle occasioni ufficiali molto più prudente e parla di ritorno nel 2016- continuano a mostrare un credito totale sostanzialmente stabile […]

3 ottobre 2015

Banche: le differenze si amplificano

Banche: le differenze si amplificano

Già più di un anno fa avevo scritto in alcuni articoli che il 2014 e 2015 avrebbero mostrato le differenti situazioni e velocità tra la performance delle banche italiane e in relazione alle previste (ma non ancora chiare) fusioni tra banche popolari sarebbe stato meglio attendere per vedere quale banca aveva più diritti di aggregare […]

9 agosto 2015

Meno credito ai piccoli, qualche conferma

Meno credito ai piccoli, qualche conferma

Un veloce passaggio sulla polemica tra banche e piccole imprese innescata dal presidente di Confartigianato e ripresa da altre associazioni. Vero, non vero? Scavando nelle trimestrali appena uscite dalle principali banche qualche risposta o indizio si trova. Cominciamo da Unicredit i cui impieghi in Italia sono cresciuti comunque del 2% dal giugno 2014, ma dove? […]

17 giugno 2015

Se la banca scopre la supply chain…

Se la banca scopre la supply chain…

Nel numero sempre più ampio di giornalisti e esperti che commentano le difficili vicende del credito alle imprese Dario Di Vico si distingue per la pacatezza dei toni e per la personale frequentazione degli attori: imprese, banche e soprattutto associazioni. Per questo nel commentare il rumoroso annuncio di Intesa SanPaolo (’15 miliardi alle filiere produttive’) […]

2 maggio 2015

Le fusioni bancarie hanno le gambe corte

Le fusioni bancarie hanno le gambe corte

Stimo e ammiro le grandi case di consulenza strategica, ma le conosco abbastanza per sapere che hanno un’anima profondamente commerciale, perciò quando sventolano pubblicamente studi che di norma tengono strettamente confidenziali sono incline a pensare che stiano cercando innanzitutto un posizionamento nel mercato. Accantonato questo primo dubbio mi esercito nel confutare alcune delle tesi sostenute […]