Posts tagged ‘Banca Monte Parma’

26 ottobre 2013

A cosa serve la banca del territorio?

A cosa serve la banca del territorio?

La domanda contenuta nel titolo è valida se si tiene in debito conto che sono proprio le cosiddette banche del territorio a fornire i maggiori mali di pancia ai loro azionisti, clienti e ai vigilantes della Banca d’Italia. Si sta allungando l’elenco di ‘banche del territorio‘ che hanno sfondato i loro bilanci di perdite, che […]

more
24 giugno 2013

La foresta bancaria disboscata

La foresta bancaria disboscata

La “foresta pietrificata” non c’è più. Così Giuliano Amato aveva definito nel 1988 il sistema bancario italiano. Oggi, a distanza di due decenni dalla legge che porta il suo nome (la Amato-Carli del 1990) e che ha profondamente cambiato il settore, l’ex presidente del Consiglio ammette non solo che quella definizione «fu forse eccessiva», ma […]

24 gennaio 2012

A Monte Parma vince il sindacato

Leggendo il comunicato del sindacato dei bancari la FABI, il tentativo di raddrizzare con una spallata e 137 licenziamenti il conto economico della controllata Banca Monte Parma si è infranto sulle dure contestazioni. L’esito della partita che si giocava da mesi tra Intesa SanPaolo e i sindacati, che hanno avuto solo un timido appoggio da […]

4 novembre 2011

Strage degli innocenti?

Strage degli innocenti?

Avendo già commentato in passato gli sviluppi di due banche emiliane che hanno rischiato il fallimento e che casualmente (?) sono state rilevate entrambe da Intesa SanPaolo, e avendo lettori che ancora vengono su questo blog a cercare notizie, propongo due aggiornamenti su Banca Monte Parma e Banca BER.  Superata la crisi finanziaria con provvedimenti […]

24 ottobre 2011

Chi non sbaglia paga…

Chi non sbaglia paga…

  In passato mi sono espresso in modo netto su un argomento molto delicato, quello del prezzo pagato dai dipendenti di banche che sono finite nei quasi-fallimenti bancari dovuti a errori gravissimi commessi dai vertici, spesso addirittura oggetto di indagini penali e di azioni di responsabilità. Il caso ‘caldo’ del momento è quello della Banca […]

6 ottobre 2011

Sacrifici umani

Sacrifici umani

Scontato e ampiamente previsto su queste pagine è arrivato il momento dei sacrifici per la Banca Monte Parma. Il 27 maggio avevo scritto che avrebbe pagato il personale della banca assorbita, o salvata, da Intesa. Lo sapevano anche i sindacati che con un comunicato sindacale paventavano i rischi di tagli nel personale: “Anche in occasione […]

1 agosto 2011

ParmIntesa ai blocchi di partenza

ParmIntesa ai blocchi di partenza

  Sono passati parecchi mesi dall’offerta di Intesa formulata in ottobre 2010 per acquisire la Banca Monte Parma, ma finalmente l’operazione sembra conclusa. Il 26 luglio Intesa ha perfezionato l’acquisto del 60,8% delle azioni dalla Fondazione Monte Parma e da Banca Sella e ha nominato il suo nuovo Consiglio d’Amministrazione.  Superati i vari ostacoli, tra […]

20 giugno 2011

Monte Parma, problemi senza fine

Monte Parma, problemi senza fine

Il passaggio della piccola banca di Parma al gruppo Intesa registra nuovi episodi controversi secondo quanto riportano gli organi di stampa locali. Nell’assemblea straordinaria della banca (a cui Intesa non partecipa ancora) il regolamento di conti con la vecchia gestione è proseguito: la mozione presentata dalla Fondazione per un’azione di responsabilità nei confronti del vertice […]

14 giugno 2011

CARIM ancora senza futuro

CARIM ancora senza futuro

Il 1 aprile ho pubblicato un piccolo articolo sul possibile destino di CARIM, la Cassa di Risparmio di Rimini commissariata da Banca d’Italia il 29 settembre 2010 e ancora alla ricerca di un assetto definitivo basato su una congrua iniezione di capitale. Non è ancora successo niente di definitivo, ma per i romagnoli e non […]

27 maggio 2011

In banca conta il marchio o le persone?

In banca conta il marchio o le persone?

Prendo come spunto un articolo pubblicato da Parmaoggi.it in merito al lento trasloco di Banca Monte Parma nella pancia della balena Intesa. Questa volta parlano i sindacati, che paventando rischi occupazionali si appellano alle autorità locali (Comune e Provincia) per la difesa dell’autonomia della banca e la tutela dei dipendenti della banca.  Premesso che Vignali […]