Archive for ‘banche’

26 maggio 2017

I coccodrilli del credito veneto

I coccodrilli del credito veneto

I lanci di agenzie stampa si susseguono sull’esito della vicenda della Popolare Vicenza e di Veneto Banca, ma a oggi prima del weekend nessuno è in grado di fornire un esito certo. Dalla sponda italiana una cacofonia che comprende comunicati del CdA della banca a Vicenza che confermano “la validità del piano di ristrutturazione, a […]

more
21 maggio 2017

Credito: parlano le trimestrali / UBI Banca

Credito: parlano le trimestrali / UBI Banca

  Secondo giro di verifica per estrarre informazioni dalle presentazioni agli analisti fatte dalle banche quotate e capire quale sia stata la recente evoluzione del credito. Dalla presentazione fatta da UBI Banca il 15 maggio ho estratto alcuni dati e tavole. La prima negli allegati per mostrare come anche in casa UBI non ci sia […]

27 aprile 2017

Banche italiane: un modello poco attraente

Banche italiane: un modello poco attraente

Per questa volta mettiamo di lato le tristi vicende delle banche in crisi (che restano ancora senza una soluzione precisa) o sulle sofferenze (un problema che ogni paese deve risolvere a suo modo a causa delle differenze eccessive) e facciamo un paio di ragionamenti sulla capacità delle banche italiane, quelle ritenute più solide, di competere in […]

8 aprile 2017

il professore che mette in riga le banche

il professore che mette in riga le banche

Da tempo Luigi Zingales, professore italiano all’Università di Chicago, parla e scrive sulle banche italiane per denunciare tutti gli errori fatti e da non rifare. Lo fa senza perifrasi e andando spesso controcorrente rispetto alle versioni edulcorate che appaiono nelle dichiarazioni del governo della Banca d’Italia e dei principali quotidiani. Lui stesso dice di scrivere sempre le stesse […]

31 marzo 2017

Non tutte le storie bancarie sono a lieto fine

Non tutte le storie bancarie sono a lieto fine

Siamo vicini al capitolo finale per la Popolare Vicenza. Il CDA ha appena presentato un bilancio 2016 con perdite per 1,9 miliardi, 4 miliardi bruciati in tre anni. Le perdite 2016 cancellano l’investimento del socio al 99%, il fondo Atlante, il miliardo e mezzo speso per sottoscrivere l’aumento di capitale e successivamente per tenere in piedi la banca con […]

25 marzo 2017

In banca tanti UTP da gestire con la testa

In banca tanti UTP da gestire con la testa

Dalla sua nascita questo blog commenta e puntualizza i fatti e gli effetti che sono sorti a causa della crisi sul sistema imprese e sul sistema banche. Non sono mai mancate in 7 anni le puntate per spiegare quanto poco le banche (e le imprese) riuscissero a fare per frenare la crescita delle sofferenze, nonostante il […]

8 marzo 2017

Fare banca con meno interesse

Fare banca con meno interesse

La mia personale impressione è che sia stia discutendo troppo sui salvataggi bancari, su come tirare fuori MPS o le due popolari venete dal buco scavato dai rispettivi management, e poco sulla reale sostenibilità dell’attività bancaria. Una visuale fuorviante per chi desidera capire l’effettivo stato di salute e le prospettive del sistema banche italiane. Quindi suggerisco altre analisi, […]

1 marzo 2017

Tutti assieme appassionatamente sbagliando

Tutti assieme appassionatamente sbagliando

Il successo del maxi-aumento di capitale lanciato da Unicredit per cambiare il proprio destino è una nuova dimostrazione che solo chi ha coraggio di osare può sperare di invertire il declino del sistema bancario nazionale. Unicredit raccogliendo consensi e molto capitale può ora serenamente neutralizzare le perdite derivanti dalla svalutazione più spinta delle sofferenze spesata […]

3 febbraio 2017

La ‘banca cattiva’ e i rimpianti confusi

La ‘banca cattiva’ e i rimpianti confusi

La proposta arrivata dall’EBA (Autorità Bancaria Europea) la scorsa settimana per bocca del suo presidente Andrea Enria di creare una Bad Bank europea ha riacceso dibattiti e speranze italiane di trovare in Europa quella soluzione al complicato smaltimento di 200 miliardi di sofferenze bancarie che non si è potuta trovare in Italia. Chi legge Imprese+Finanza dovrebbe ricordare quante volte […]

25 gennaio 2017

Scegliere il futuro tra open banking e liste dei debitori

Scegliere il futuro tra open banking e liste dei debitori

Il 2016 e le crisi bancarie che si sono aggravate hanno finalmente diffuso la consapevolezza che il modello di servizio adottato da quasi tutte le banche commerciali italiane deve essere cambiato. Su queste pagine è stato un invito fisso da anni, da pochi mesi è una richiesta istituzionale che prende addirittura la voce tradizionalmente conservatrice […]