Archive for marzo, 2017

31 marzo 2017

Non tutte le storie bancarie sono a lieto fine

Non tutte le storie bancarie sono a lieto fine

Siamo vicini al capitolo finale per la Popolare Vicenza. Il CDA ha appena presentato un bilancio 2016 con perdite per 1,9 miliardi, 4 miliardi bruciati in tre anni. Le perdite 2016 cancellano l’investimento del socio al 99%, il fondo Atlante, il miliardo e mezzo speso per sottoscrivere l’aumento di capitale e successivamente per tenere in piedi la banca con […]

more
25 marzo 2017

In banca tanti UTP da gestire con la testa

In banca tanti UTP da gestire con la testa

Dalla sua nascita questo blog commenta e puntualizza i fatti e gli effetti che sono sorti a causa della crisi sul sistema imprese e sul sistema banche. Non sono mai mancate in 7 anni le puntate per spiegare quanto poco le banche (e le imprese) riuscissero a fare per frenare la crescita delle sofferenze, nonostante il […]

12 marzo 2017

E’ ufficiale: meno credito alle piccole imprese

E’ ufficiale: meno credito alle piccole imprese

Nel 2015 i prestiti bancari sono cresciuti per le imprese di maggiore dimensione mentre hanno continuato a contrarsi per quelle più piccole; questo divario si osserva anche per aziende appartenenti allo stesso settore di attività economica o con condizioni di bilancio simili. Stime econometriche confermano che, a parità di numerose caratteristiche di impresa (redditività, liquidità, dinamica del fatturato, spesa […]

8 marzo 2017

Fare banca con meno interesse

Fare banca con meno interesse

La mia personale impressione è che sia stia discutendo troppo sui salvataggi bancari, su come tirare fuori MPS o le due popolari venete dal buco scavato dai rispettivi management, e poco sulla reale sostenibilità dell’attività bancaria. Una visuale fuorviante per chi desidera capire l’effettivo stato di salute e le prospettive del sistema banche italiane. Quindi suggerisco altre analisi, […]

1 marzo 2017

Tutti assieme appassionatamente sbagliando

Tutti assieme appassionatamente sbagliando

Il successo del maxi-aumento di capitale lanciato da Unicredit per cambiare il proprio destino è una nuova dimostrazione che solo chi ha coraggio di osare può sperare di invertire il declino del sistema bancario nazionale. Unicredit raccogliendo consensi e molto capitale può ora serenamente neutralizzare le perdite derivanti dalla svalutazione più spinta delle sofferenze spesata […]