Archive for giugno, 2015

27 giugno 2015

Aspettando la fiducia del credito

Aspettando la fiducia del credito

La serie di dati pubblicata dall’ISTAT conferma la ripresa degli indici di fiducia delle famiglie e delle imprese (vedi grafico). Non era scontato, ma abbastanza probabile dopo 7 anni di crisi e in presenza di fattori esogeni positivi (cambio $, calo del prezzo del barile, liquidità abbondante…) che l’economia e le speranze italiane tirassero su […]

more
25 giugno 2015

Senza fiducia le banche possono resistere?

Senza fiducia le banche possono resistere?

  La mia personale, personalissima opinione è che il futuro del sistema bancario tradizionale sia seriamente a rischio per la combinazione letale innescata dal calo nella fiducia da parte dei clienti e dall’ingresso di concorrenti impensabili fino ad alcuni anni fa. Il calo di fiducia nel consumatore di servizi finanziari ha ragioni comprensibilissime: prima fra tutte […]

24 giugno 2015

Le scomode verità di un Governatore al suo paese

Le scomode verità di un Governatore al suo paese

In passato su questo blog -che celebra 5 anni di vita- mi sono esercitato nella traduzione delle frasi pronunciate dal Governatore della Banca d’Italia dal ‘banchese’ (linguaggio comprensibile solo ai bancari) per spiegare ai piccoli imprenditori quali cambiamenti sarebbero avvenuti nel sistema del credito alle imprese, sconvolto dai problemi del sistema finanziario e dagli interventi […]

21 giugno 2015

Banche e PMI, abbraccio pericoloso

Banche e PMI, abbraccio pericoloso

Non è una notizia sorprendente da titoli sui giornali, ma la fortissima dipendenza delle piccole e medie imprese dal credito offerto dalle banche deve sempre essere ricordata, soprattutto in un periodo nel quale questo lungo affettuoso abbraccio si è trasformato in una pericolosa morsa di panico. Panico delle banche che hanno dovuto tagliare i prestiti […]

Tags: , , ,
17 giugno 2015

Se la banca scopre la supply chain…

Se la banca scopre la supply chain…

Nel numero sempre più ampio di giornalisti e esperti che commentano le difficili vicende del credito alle imprese Dario Di Vico si distingue per la pacatezza dei toni e per la personale frequentazione degli attori: imprese, banche e soprattutto associazioni. Per questo nel commentare il rumoroso annuncio di Intesa SanPaolo (’15 miliardi alle filiere produttive’) […]

13 giugno 2015

L’invincibile virus del pagamento in ritardo

L’invincibile virus del pagamento in ritardo

Ogni anno lo studio sulle abitudini di pagamento in Europa rilasciato da Intrum Justitia offre spunti amari su una delle cattive abitudini economiche dell’Italia. Alcuni risultati e grafici sono stati pubblicati nel post precedente sulle fatture commerciali, ma guardando al confronto con la Germania -che non è solo basato sui tassi d’interesse pagati dallo Stato […]

10 giugno 2015

Le fatture abbandonate dalle banche

Le fatture abbandonate dalle banche

Cercavo un’altra prova delle crescenti asimmetrie nel ‘nuovo’ mercato del credito alle imprese che non solo premia solo le imprese super-sicure verso cui si sta riversando l’offerta di credito, ma che sembra premiare i finanziamenti a medio termine (con o senza garanzia dello Stato) a scapito del credito commerciale. Evidenza trovata rapidamente nei dati che […]

6 giugno 2015

I cavalli vorrebbero bere, ma c’è poca acqua

I cavalli vorrebbero bere, ma c’è poca acqua

Vena polemica da weekend di giugno, il titolo del post riprende una delle frasi utilizzate più frequentemente dai rappresentanti dell’ABI e dai vertici di alcune banche quando in pubblico si difendono con supponenza dall’accusa di credit crunch, negandolo risolutamente e indicando la causa della riduzione dello stock di prestiti alle imprese nella mancanza di domanda […]

Tags: , ,
5 giugno 2015

La Bad Bank a scoppio ritardato

La Bad Bank a scoppio ritardato

Continua a fare titoli e articoli sui giornali l’ipotesi in lunga gestazione di costruire un veicolo italiano per smaltire una larga parte delle sofferenze bancarie (quasi 190 miliardi, ancora in crescita), ripulire i bilanci delle popolari quotate da trasformare in Spa, ma non solo quelle. Fa parte delle ricette taumaturgiche con cui dovrebbe risorgere il […]

4 giugno 2015

Il Governatore delle banche e quello invisibile delle imprese

Il Governatore delle banche e quello invisibile delle imprese

Nelle considerazioni finali all’assemblea della Banca d’Italia due anni fa il governatore Visco in piena crisi raccontava la stretta del credito così: “I prestiti alle imprese hanno rallentato nettamente nella seconda parte del 2011 e si sono contratti di circa 60 miliardi dall’inizio di dicembre dello stesso anno. Le difficoltà sono accentuate per le aziende […]