Archive for maggio, 2015

31 maggio 2015

La fragilità delle banche del Sud Europa

La fragilità delle banche del Sud Europa

Nel lungo e ricco rapporto sulla stabilità finanziaria europea appena pubblicato dalla BCE ci sono alcune statistiche e commenti che meritano attenzione nel valutare i differenti sistemi di intermediazione del credito. In particolare per quanto riguarda il paradigma solidità-redditività delle banche, che attraversa problematiche non banali quali il finanziamento delle imprese e il superamento della […]

more
Tags: ,
30 maggio 2015

Il ruggito digitale del Leone addormentato

Il ruggito digitale del Leone addormentato

Se può servire da monito a qualche CEO di banca italiana, il CEO della più grande assicurazione, Mario Greco delle Generali, ha preso le sue decisioni e al Financial Times ha dichiarato: ‘Le compagnie di assicurazione sono destinate a scomparire se non adottano rapidamente cambiamenti tecnologici radicali‘ e per mettere la faccia in quello che […]

25 maggio 2015

Non invocate le PMI invano

Non invocate le PMI invano

Sembra inutile pretendere trasparenza anche tra gli addetti ai lavori che affrontano il discorso della finanza alternativa alle banche per le nostre PMI.  E’ inevitabile farvi sorbire una pedante premessa metodologica, ma per tutti -in Italia e per la Comunità Europea- la definizione di Piccole e Medie Imprese (SME) finisce a 50 milioni di fatturato. […]

24 maggio 2015

Informazione e disinformazione

Informazione e disinformazione

Ieri il consigliere delegato di Intesa SanPaolo, Carlo Messina ha detto: “La crisi non è colpa delle banche” SIENA. “Nessun interesse di nessun tipo”. Così Carlo Messina, consigliere delegato di Intesa Sanpaolo, ha risposto ai giornalisti che gli chiedevano se nel futuro di Banca Intesa ci fossi l’ipotesi di un’aggregazione. “Dire che le banche hanno […]

21 maggio 2015

Senza limiti: ecco perché le banche non sono amate

Senza limiti: ecco perché le banche non sono amate

Certamente fa notizia la super-multa inflitta a grandi banche USA e UK (Citigroup, JPMorgan Chase, Barclays and the Royal Bank of Scotland) per la manipolazione dei tassi libor. 5 miliardi di dollari sono una cifra enorme, una punizione esemplare per chi si è fatto trovare con le mani nella marmellata, come dice lo US Department of […]

16 maggio 2015

Banche alla ricerca dei profitti perduti nella crisi

Banche alla ricerca dei profitti perduti nella crisi

Le trimestrali 2015 delle banche portano molti segni positivi sul fronte dei ricavi e ancora una nuova limata ai costi. Contribuiscono a una lieve euforia da ripresa, innescata da fattori esogeni (il calo del cambio €/$, del prezzo del petrolio, l’aumento dell’export) anche questi risultati e l’aspettativa di una normalizzazione del credito dopo tanto credit-crunch. […]

14 maggio 2015

BCE pronta ma gli scaffali degli ABS sono vuoti

BCE pronta ma gli scaffali degli ABS sono vuoti

Gradualmente, lentamente il credito bancario sta ritornando verso le imprese che se lo possono permettere. Lo si comincia a leggere anche nei dati delle trimestrali. Draghi sembra convinto che sia l’effetto del poderoso QE, ma per quanto riguarda la liberazione di spazio che sarebbe dovuta avvenire attraverso le cartolarizzazioni di prestiti alle PMI si è […]

9 maggio 2015

Piccole imprese e finanza: è cambiato poco

Piccole imprese e finanza: è cambiato poco

Se i flebili segnali di ripresa si ripeteranno e si consolideranno la seconda parte del 2015 dovrebbe essere l’inizio della tanto attesa e annunciata ripartenza italiana dopo 7 anni di crisi. L’interrogativo è se le nostre tante piccole imprese siano pronte sotto il profilo finanziario. Hanno imparato le lezioni della crisi? Hanno modificato i loro […]

2 maggio 2015

Le fusioni bancarie hanno le gambe corte

Le fusioni bancarie hanno le gambe corte

Stimo e ammiro le grandi case di consulenza strategica, ma le conosco abbastanza per sapere che hanno un’anima profondamente commerciale, perciò quando sventolano pubblicamente studi che di norma tengono strettamente confidenziali sono incline a pensare che stiano cercando innanzitutto un posizionamento nel mercato. Accantonato questo primo dubbio mi esercito nel confutare alcune delle tesi sostenute […]