Archive for gennaio, 2015

31 gennaio 2015

Burocrazia: il Grande Fardello che si nutre di noi

Burocrazia: il Grande Fardello che si nutre di noi

Specchiarsi nei risultati della ricerca Eurispes fa vedere troppe rughe e lascia molta amarezza. Raramente ho letto un quadro così lucido e così duro dei rapporti tra i cittadini e la Stato in cui vivono. Dal Rapporto Italia del centro di ricerca arrivano frasi pesantissime contro lo strapotere della Burocrazia e del Fisco: Il Grande […]

more
30 gennaio 2015

Sangalli 2: il vetro della discordia

Sangalli 2: il vetro della discordia

Lo immaginavo che il dipanarsi della crisi della Sangalli Vetro avrebbe offerto altri spunti di riflessione per chi studia i comportamenti delle aziende e degli altri attori nelle crisi industriali. Che si trattasse di una vicenda complicata lo si capiva leggendo il primo post di qualche mese fa.  La soluzione della crisi, visti i livelli […]

28 gennaio 2015

Liquidità: quando i vasi non sono comunicanti

Liquidità: quando i vasi non sono comunicanti

La scelta della BCE di inondare di liquidità i mercati finanziari europei, acquistando titoli per oltre 1.000 miliardi di euro sarebbe in grado di riattivare la circolazione dell’economia reale se una gran parte del liquido si riversasse effettivamente e velocemente su consumatori e imprese. Purtroppo nonostante si parli di liquido (finanziario) i vasi non sono […]

27 gennaio 2015

Le banche, le imprese e l’assenza di gravità

Le banche, le imprese e l’assenza di gravità

Ora su giornali e sulla rete si discuterà a lungo dei possibili effetti positivi delle misure annunciate dalla BCE sul credito alle imprese e ci saranno nuove polemiche sul ruolo delle banche popolari nel sostegno finanziario delle piccole imprese. C’è anche chi come dalle pagine del nuovo partito Italia Unica offre la ricetta per un […]

24 gennaio 2015

Festa popolare

Festa popolare

Non potevano mancare polemiche e dietrologie per individuare chi abbia ispirato il blitz di Renzi e Padoan che costringerà 10 banche popolari italiane a modificare la struttura cooperativa per diventare società per azioni a tutti gli effetti. Indiziato n.1 il finanziere Serra che non ha mai nascosto simpatie per l’azione riformistica di Renzi.  Lasciando il […]

23 gennaio 2015

Il mio alibi è differente

Il mio alibi è differente

Non so quanto ci abbiate fatto caso, ma nella rincorsa alle riforme e ai cambiamenti che questo paese di cicale ha deciso di fare dopo decenni di felice immobilismo, le parti si sono prodigate nello sport di mandare la palla nell’altro campo e nella distruzione degli alibi altrui. Così abbiamo sentito affermare che: • con […]

22 gennaio 2015

L’improvvisa popolarità delle banche popolari

L’improvvisa popolarità delle banche popolari

Ho aspettato di leggere un bel po’ di commenti sulla controversa riforma proposta per decreto legge dal governo che tocca il sistema di voto di 10 banche popolari. Ho letto di tutto, argomenti accesi quasi incendiari contro e contro argomenti più pacati ma ugualmente taglienti a favore. Non intendo per ora aggiungerne altri, sulla questione […]

17 gennaio 2015

Poco ottimismo, ma almeno torna il credito

Poco ottimismo, ma almeno torna il credito

La sequenza di revisioni negative delle previsioni sul 2015 è cominciata ufficialmente oggi con la nota dell’ufficio studi di Banca d’Italia che ha portato dal precedente 1,3% a un più realistico 0,4% la crescita del PIL 2015. Una storia già vista. Bankitalia vede nero e taglia al ribasso le stime del Pil 2015 è il […]

16 gennaio 2015

La vendetta del mattone

La vendetta del mattone

Le richieste della BCE nei confronti delle banche italiane, sicuramente quelle messe maggiormente alla sbarra dalla vigilanza bancaria, sono rivolte prevalentemente alla qualità del portafoglio crediti e alla sua copertura con capitale e fondi svalutazione, visto e considerato che i livelli di criticità dei portafogli crediti italiani sono elevati e sono oramai vicini al 20% […]

15 gennaio 2015

#internazionalizzazione : rotta per il paradiso terrestre

#internazionalizzazione : rotta per il paradiso terrestre

Gli hashtag vanno di moda. Da gergo per pochi addetti sono diventati oggi un vezzo per molti, probabilmente anche per colpa del nostro Primo Ministro che ci ha riempito dei suoi #hashtag. Ne faccio un abuso anche io per stigmatizzare un fenomeno che tocca da vicino le imprese, nascosto dietro l’impronunciabile parola IN-TER-NA-ZIO-NA-LIZ-ZA-ZIO-NE e che […]