Postato:

23 gennaio 2013

Monte Paschi, bugie con le gambe corte

Non si è voluto capire il problema, non si è voluto fermare il problema per tempo, non si è saputo separare la politica dagli affari delicati come quelli del credito. Non si è intervenuto per tempo per fare luce su tutto quanto andava portato alla luce. E adesso diventa più difficile dire che il sistema bancario italiano è sano e non ha problemi di derivati, a differenza di quelli esteri. Più difficile sostenere che i contribuenti italiani non hanno pagato il costo del salvataggio delle banche. Diventa solo possibile illudersi che quello del Monte Paschi sia un caso isolato, ma dopo gli altri casi del Credito Cooperativo Fiorentino, di CrediEuronord, delle altre banche commissariate per cattiva gestione sappiamo già che anche il sistema bancario italiano ha bisogno di una lenzuolata di moralizzazione e di svincolarsi dalle mani politiche e delle fondazioni bancarie.

Per quanto riguarda MPS ecco una carrellata di dichiarazioni nel tempo, che oggi assumono un sapore diverso.

Sole 24 Ore, 24 luglio 2011

Sole, 14 gennaio 2012

Sole 24 Ore, 30 marzo 2012

Sole 24 Ore, 1 aprile 2012

Sole 24 Ore, 27 giugno 2012

Sole 24 Ore, 19 ottobre 2012

Sole 24 Ore, 29 novembre 2012

Sole 24 Ore, 22 dicembre 2012

more

Ti potrebbe interessare anche :


TAGS: , ,
Pubblicato in: banche

Leave a Reply

Twitter Users
Enter your personal information in the form or sign in with your Twitter account by clicking the button below.