Archive for maggio, 2011

31 maggio 2011

L’anatra zoppa e il capitalismo italiano

L’anatra zoppa e  il capitalismo italiano

PARTE SECONDA Le imprese italiane sono troppo indebitate, lo dicevo ieri, lo si dice da molti anni e nessuno si aspetta davvero una svolta nel breve, con la stessa rassegnazione che abbiamo quando si parla di ridurre la pressione fiscale alle imprese. Qualcosa potrebbe muoversi invece, se è vero che l’eccesso di debito bancario (il […]

more
30 maggio 2011

L’anatra zoppa e i medici illustri

L’anatra zoppa e i medici illustri

PARTE PRIMA Anatra zoppa, o lame duck in inglese, è un termine che in politica e in finanza identifica qualcosa che era importante ma non riesce proprio a funzionare. In questo caso l’etichetta si applica perfettamente alla nostra Borsa e alla quotazione di nuove imprese, che rimane largamente una chimera. I medici che si avvicendano […]

29 maggio 2011

Corsa alla liquidità

Corsa alla liquidità

Solo un po’ di colore oggi per dare visibilità a uno dei fenomeni più rilevanti per il sistema bancario: la corsa alla liquidità, ai depositi dei risparmiatori, con offerte molto colorate, fantasiose, ricche di promesse di trasparenza che poi non è sempre così trasparente.   Lo scopo di queste offerte penso sia ovvio: i conti […]

27 maggio 2011

In banca conta il marchio o le persone?

In banca conta il marchio o le persone?

Prendo come spunto un articolo pubblicato da Parmaoggi.it in merito al lento trasloco di Banca Monte Parma nella pancia della balena Intesa. Questa volta parlano i sindacati, che paventando rischi occupazionali si appellano alle autorità locali (Comune e Provincia) per la difesa dell’autonomia della banca e la tutela dei dipendenti della banca.  Premesso che Vignali […]

27 maggio 2011

L’onda lunga della crisi

L’onda lunga della crisi

I dati appena pubblicati dell’Osservatorio Trimestrale sulla crisi d’impresa pubblicato da Cerved Group confermano che la crisi sta ancora intaccando il nostro sistema economico, ma perlomeno il tasso di crescita sta gradualmente rallentando. Come dire: la cattiva notizia è che i fallimenti stanno ancora aumentando (+6% rispetto al 1° trimestre 2010), la buona notizia è […]

25 maggio 2011

PopSondrio, quando il territorio costa

PopSondrio, quando il territorio costa

Profili di credito n.5 Ho preso in esame questa volta il bilancio 2010 della Banca Popolare di Sondrio, un’istituto che fa parte della seconda fascia delle banche commerciali, misurando l’entità dei crediti alla clientela che avendo raggiunto i 18 miliardi si avvicinano ai 25 di Credem e Veneto Banca e ai 26 di Carige. Rispetto […]

24 maggio 2011

Il pungolo alle banche inglesi

Il pungolo alle banche inglesi

Qualche mese fa vi avevo illustrato brevemente le misure prese dal governo di Cameron per riattivare la circolazione dei prestiti alle piccole imprese, un progetto denominato “Merlin Project” sottoscritto dalla BBA (l’ABI inglese) e specificatamente dalle 5 principali banche che prevede regole molto ‘stimolanti’ (vedi “Banche e PMI: ricetta Merlino in UK”. Le banche (Barclays, […]

23 maggio 2011

Banco Popolare, lavori in corso

Banco Popolare, lavori in corso

Profili di credito 4 A che punto è arrivato il Banco Popolare nel percorso di uscita dalla crisi provocata dalla partecipazione in Banca Italease? E’ stato sufficiente l’aumento di capitale anticipato a rilanciare il gruppo bancario ? Leggendo il bilancio consolidato 2010 le tracce del passato sono più che evidenti, molte delle 744 pagine sono […]

23 maggio 2011

Piccole imprese e grandi crisi

Piccole imprese e grandi crisi

E’ una novità interessante quella introdotta nel decreto 69 del 23.3.2011 per lo sviluppo dal ministro Romani che riguarda le imprese con fatturato fino a 10 milioni di euro che vantano crediti verso le grandi imprese che versano in terapia intensiva pre-fallimentare, cioè in amministrazione straordinaria.  Le imprese il cui fatturato è rappresentato almeno dal […]

23 maggio 2011

Ri-Fondazione in CONFAPI

Ri-Fondazione in CONFAPI

Non è mai stato facile valutare l’effettiva capacità di rappresentanza di CONFAPI, l’associazione nazionale delle Piccole Imprese, rispetto alla rivale Confindustria, ma soprattutto rispetto alla forza locale esercitata da numerose API. E’ invece certo che negli ultimi cinque anni (o forse di più) Confapi ha subito un processo involutivo profondo che ha condotto numerose API […]