Postato:

14 febbraio 2011

Kerself 14: Avelar dice e non dice

Non ho la pretesa di pensare che il Corriere Economia sia stato spinto dagli articoli di Imprese+Finanza su Kerself, sta di fatto che nel supplemento di oggi compare un’intervista a Igor Akhmerov, che da tempo ho indicato come il vero regista del terremoto ai vertici della società di Correggio. Il cronista si è scomodato per andarlo a trovare nel quartier generale della Avelar Energy a Ginevra e fargli un po’ di domande, che dal sapore zuccherino hanno l’apparenza di essere state preconcordate.

Tralasciando la prima parte in cui si descrive il personaggio (almeno in questo siamo stati i primi a farlo) e la dimensione ragguardevole dell’Avelar Energy Group, una piccola parte è dedicata alla questione Kerself, solo dopo avere parlato delle passioni turistiche e finanziarie del miliardario Vekselberg per l’Italia.  Su Kerself Akhmerov dice sostanzialmente poche chiare cose:

  • cosa farà da grande Kerself ? l’EPC contractor di impianti fotovoltaici.  Niente più pompe…IRCEM addio.
  • come raddrizzerà i conti? una manovrina da 15-20 milioni (già… manovrina per un colosso come Avelar), poi aumento di capitale e raccolta di una parte dell’inoptato
  • come hanno preso il timone dell’azienda? cose già note.

Per chi legge i miei articoli ben poche novità purtroppo, fatta eccezione per la ‘manovrina’ i dettagli della quale mancano (prestito soci?).  Invece mancano totalmente le risposte a tutti gli interrogativi che Imprese+Finanza ha sollevato e che non trovano risposta:

  • come si sistema la questione Helios Technology e la penale di $31 milioni da pagare a LDK e il sequestro conservativo richiesto al tribunale;
  • come si rimette in piedi la DEA srl, messa in liquidazione. Questo interessa anche a qualche dipendente…
  • qual’è l’effettivo valore in bilancio delle partecipazioni
  • cosa intendono fare le banche a cui era stato proposto di ristrutturare il debito e di convertirne una parte in capitale
  • se sarà concessa l’esenzione dall’OPA da parte della CONSOB
  • chi sta seguendo la società come advisor? Mediobanca o IMI ?
  • come viene sistemata la partita Masselli che sulla carta ha ancora il 15% delle azioni
  • cosa sono gli 11,5 milioni di Euro di debiti verso una controllata al 100% di una controllata (ECOWARE) cioè la Lazuli srl
  • come si sistema la questione del bilancio impugnato da Consob
  • se la società è o non è oggetto di verifiche fiscali diciamo ‘straordinarie’
  • chi guiderà operativamente la società dopo l’aumento di capitale

Alcune risposte sono forse inopportune in questa fase, ma tutte le altre sarebbero state illuminanti per il mercato che attende novità importanti e il Corriere ha sorvolato o non ha avuto autorizzazione a procedere.  Considerato i contorni della vicenda che toccano azionisti, dipendenti, consigli comunali, fornitori, ecc… si poteva fare qualcosa di più.

more

Ti potrebbe interessare anche :


Leave a Reply

Twitter Users
Enter your personal information in the form or sign in with your Twitter account by clicking the button below.