2 febbraio 2016

Bail-in: perché una moratoria adesso?

Bail-in: perché una moratoria adesso?

A gran parte della gente che usa i servizi bancari tutto il dibattito tutto tecnico sulle sofferenze, sulle cartolarizzazioni e sulla garanzia dello Stato interessa poco o niente. Le imprese lo seguono con distacco perché, anche se molti sostengono che la cessione delle sofferenze spalancherebbe le porte alla concessione di maggiore credito, sono pochi a […]

28 gennaio 2016

Il topolino si è dimenticato delle sofferenze dei Confidi

Il topolino si è dimenticato delle sofferenze dei Confidi

Questo il testo pubblicato sul sito di Rete Imprese Italia sull’esito della trattativa EU/MEF per la gestione delle sofferenze, da leggere bene: R.E TE. Imprese Italia prende atto con soddisfazione dell’importante risultato conseguito ieri a Bruxelles dal ministro dell’Economia Pier Carlo Padoan e dal Commissario alla Concorrenza Margrethe Vestager in tema di cartolarizzazione dei prestiti deteriorati […]

27 gennaio 2016

Il topolino si chiama GACS (non chiamatelo Bad Bank)

Il topolino si chiama GACS (non chiamatelo Bad Bank)

La montagna ha partorito il topolino e con un parto cesareo programmato in ritardo. La montagna è cresciuta negli anni fino a 200 miliardi di sofferenze. Gli sherpa del MEF che hanno provato a scalarla hanno avuto grida d’incitazione e sollecitazione dal campo base dall’ABI che negli anni è passata da ‘Non serve alle banche’ […]

21 gennaio 2016

Il gioco dell’oca e il sistema bancario italiano

Il gioco dell’oca e il sistema bancario italiano

Il crollo in Borsa dei titoli bancari italiani ha innescato un’interminabile serie di commenti da parte di fonti ufficiali (Governo, Consob, Banca d’Italia e ABI) e ancora di più dai mezzi di stampa e TV. Alimentando confusione nelle motivazioni di chi difende o attacca.  A beneficio dei miei lettori vorrei semplificare alcuni punti chiave sperando […]

18 gennaio 2016

Costruzioni: la quarantena è finita?

Costruzioni: la quarantena è finita?

“Sono ormai sette anni che i finanziamenti bancari per intraprendere nuovi investimenti nel campo immobiliare sono in diminuzione.”  Inizia così il capitolo problematiche del credito nella monografia “IL MERCATO DEL CREDITO NEL SETTORE DELLE COSTRUZIONI” prodotta dalla sempre attenta e prolifica Associazione dei Costruttori (ANCE).  E’ la storia di un settore che ha avuto molto […]

15 gennaio 2016

Perché le PMI italiane non investono abbastanza?

Perché le PMI italiane non investono abbastanza?

Se gli scossoni dei mercati internazionali (China, prezzo del petrolio…) lo consentiranno il 2016 potrebbe offrire alle imprese italiane prospettive leggermente migliori. Con 7 anni di crisi alle spalle, un’offerta di credito che timidamente comincia a ritornare , una domanda interna con segnali di ricrescita le nostre imprese sono di fronte al test della ripresa che devono cogliere subito per […]

8 gennaio 2016

Quando fare debiti non è una grande idea

Quando fare debiti non è una grande idea

Il post precedente ha messo il dito nella piaga su un sistema antico e perverso nel quale si sono incontrate con uguali colpe imprese che si indebitano con le banche e banche che offrono credito di una taglia più larga, per ottenere in cambio la sottoscrizione di titoli azionari o obbligazionari con vario livello di rischio e […]

4 gennaio 2016

I finti alibi degli imprenditori e le azioni delle popolari

I finti alibi degli imprenditori e le azioni delle popolari

La questione del rimborso ai sottoscrittori di obbligazioni subordinate emesse in gran quantità dalle banche popolari tocca qualche migliaio di investitori privati e si presenta come un problema davvero spinoso. Commissioni gestite da non si sa chi dovranno distinguere tra sottoscrittori in buona fede (spinti ad assumere rischi sconsiderati rispetto all’entità del proprio patrimonio) e […]

2 gennaio 2016

I rischi sono stati tutti scoperchiati?

I rischi sono stati tutti scoperchiati?

Nella valutazione della performance delle banche abbiamo finalmente imparato che l’anello debole è rappresentato dal portafoglio dei crediti alla clientela e in particolare ai crediti concessi a piccole e grandi imprese.  Tutti si stanno ora concentrando sulle sofferenze bancarie, sia perché sono cresciute sino a 200 miliardi lordi, quindi un cumulo davvero difficile da smaltire (senza troppi […]

28 dicembre 2015

L’Italia della finanza autolesionista e perdente

L’Italia della finanza autolesionista e perdente

Sono trascorse alcune settimane dallo scoppio del bubbone ‘salvataggio banche’ e dalla prima tormentata assemblea della popolare veneta in crisi. Dopo avere letto centinaia di articoli, commenti e interpretazioni (una vera indigestione natalizia) su cosa sia andato storto e cosa avrebbero dovuto fare le autorità di governo e di vigilanza, penso che il senso della […]